ASSASSINO AFRICANO DI DAVID: DITO MEDIO DOPO SENTENZA

Condividi!

Omicidio Raggi, il killer provoca gli amici della vittima scatenando la rivolta

Momenti di tensione fuori dal tribunale di Perugia, dopo la sentenza della corte d’assise di appello che ha confermato, per Aziz, la condanna di trent’anni di carcere per l’omicidio di David Raggi.

Ragazzo italiano ucciso da africano a bottigliate

Dopo l’uscita del condannato dal Palazzo di Giustizia, questi ha voluto provocare gli amici della vittima con un dito medio. E’ esplosa la rabbia dei ragazzi, che hanno cercato di aggredirlo prima che lui riuscisse a salire sul furgone blindato della polizia penitenziaria.

Rabbia, troppa rabbia, per quella vita spezzata all’improvviso e senza una ragione, e dopo la provocazione di Aziz, non è mancata la reazione di chi, David, ancora la piange. Gli amici sono stati allontanati dagli agenti, il furgone ha riportato Aziz in carcere, dove dovrà scontare la sua pena.




Lascia un commento