ISLAMICI TRASFORMANO CHIESE IN CASERME, PROFANATE

Condividi!

Dopo la liberazione, si scopre che i miliziani islamici di Isis hanno profanato e devastato le chiese nelle cittadine a sudest di Mosul. A Bartella, tra le principali città cristiane nell’area, nella chiesa di Mart Shimony gli islamici hanno divelto le croci e sfondato le cassette dove erano conservati i soldi delle elemosine.

Le immagini mostrano le strutture difensive allestite nella chiesa, dove tra le macerie restano ancora le postazioni per il lancio di razzi artigianali.

barte3

barte5

barte

barte2

Nei mesi scorsi abbiamo mostrato le immagini delle croci divelte a Mosul.

Altari danneggiati e sagrestie incendiate anche nella chiesa siro-ortodossa di Bartella, come mostrano le immagini pubblicate dall’organizzazione non profit Shlama Foundation. Un luogo di culto che conservava secoli di storia. Come si può vedere dalle foto, si è cercato almeno di salvare i libri antichi e i cimeli intatti o danneggiati in parte.




Lascia un commento