SINDACO VENTIMIGLIA ORDINA SGOMBERO CLANDESTINI

Condividi!

Il sindaco di Ventimiglia, Enrico Ioculano, ha emesso un’ordinanza urgente per motivi di igiene, sanità, incolumità pubblica e sicurezza urbana con cui impone lo sgombero degli “accampamenti non autorizzati” in cui vivono i clandestini. I fancazzisti africani, un centinaio, da due settimane si sono radunati lungo il fiume Roja con l’aiuto dei famigerati e delinquenti “No boder”.

Una situazione che Ventimiglia ha già vissuto un anno fa quando centinaia di clandestini si accamparono su scogli e in pineta con la speranza di irrompere in Francia che, invece, aveva chiuso la frontiera. Ieri per protestare contro la nuova emergenza il sindaco Pd e 11 consiglieri di maggioranza si erano autosospesi dal partito, accusando il Pd nazionale, quello regionale e il Governo di non aver risolto la vicenda. Lo sgombero dovrà avvenire entro 48 ore dalla notifica.




Lascia un commento