Ronda Sharia pesta uomo a sangue: sua moglie non aveva il burqa, a Vienna!

Condividi!

Molti Austriaci considerano ormai intere parti di Vienna come ‘non visitabili’. Soprattutto dopo la notizia di un uomo che è stato attaccato da un ‘pattuglia della Sharia’ quando ne ha affrontato i componenti, chiedendo loro di smettere di minacciare la moglie e la figlia per non essere correttamente vestite.
Questo è un salto di qualità, già avvenuto a Londra e altre città inglesi e anche in alcune città del nordeuropa: ronde della Sharia che pattugliano i quartieri ad alta densità islamica, in cerca di ‘violazioni’, come fossero a Raqqa.

A Vienna, visitano negozi e locali nella zona di Millennium city per assicurarsi che le donne locali siano correttamente vestite e, se non lo sono, agiscono di conseguenza.
Tuttavia, quando un uomo austriaco ha cercato di intervenire per fermare la ‘ronda islamica’ che stava tormentando la moglie e figlia, è finito ricoverato in ospedale.

Questo episodio proprio durante una escalation di violenze in tutta Vienna durante il fine settimana, con più di 50 giovani delle comunità afgane e cecene che si sono scontrati nel centro della città. Quando inviti a casa tua tipini tranquilli come Afghani e Ceceni, cosa può andare storto?




Lascia un commento