Dilaga protesta contro immigrati: cittadini scendono in strada e cacciano i Rom

Condividi!

Lo chiamano il ‘mercato della munnezza’, ed è, come in altre città italiane, opera degli zingari: quelli che ‘vanno valorizzati’. Predano i cassonetti, con tutto quello che significa in termini di salute pubblica ed emergenza epidemie, e poi ‘espongono’ sui marciapiedi di piazza Leone, a Napoli, davanti all’ex Prefettura.

Foto 4

E l’ennesima ‘esposizione’, ieri, domenica, ha fatto esplodere la rabbia dei residenti. I residenti sono scesi in strada, più di cento, e hanno costretto gli zingari a sloggiare. E’ dal 2009 che la situazione è questa: da Bassolino a De Magistris.

“Non è questione di razzismo – spiegano – siamo stufi, riempiono i marciapiedi d’immondizia. Il Comune deve intervenire”. Il popolo deve intervenire.




Un pensiero su “Dilaga protesta contro immigrati: cittadini scendono in strada e cacciano i Rom”

Lascia un commento