Valzer di poltrone Ue: una tocca anche alla marionetta Mogherini

Condividi!

Il Consiglio europeo riunito a Bruxelles si è occupato dell’unica cosa che interessa agli euroburocrati: le nomine.

A una delle olgettine di Renzi, Federica Mogherini, va la poltrona di ‘ministro degli esteri’ Ue. Dove prenderà un lauto stipendio per fare…per fare…bè, per fare nulla. Ma del resto era abituata, visti i risultati da ministro del governo italiano.

Lo ha annunciato il presidente del Consiglio uscente, Van Rompuy.

Nuovo presidente del Consiglio Ue è il polacco Donald Tusk.

Ovviamente, i vari fanatici di poltrone, Napolitano e Grasso in primis, si sono detti “orgogliosi per l’Italia”: ma orgogliosi di cosa? Per quale risultato? Per una marionetta degli Usa che, casualmente, ha passaporto italiano, che ne sostituisce un’altra a Bruxelles?




Lascia un commento