Imam Milano: “Combattenti ISIS sono eroi”

Condividi!

Secondo Usama El Santawy, esponente di spicco della cosiddetta comunità musulmana residente in Italia, nonché imam con moschea nel milanese, i musulmani nati in Italia che decidono di unirsi all’ISIS, quelli che sgozzano i bambini cristiani, sono degli eroi da ammirare ed onorare.

“I musulmani vengono umiliati, quindi non ci si deve stupire se 50 ‘italiani’ vanno a combattere nelle file della resistenza alle dittature sanguinarie”.

Usama El Santawy, presidente della comunità islamica di Cinisello Balsamo (Milano) e uno dei telepredicatori islamici ‘italiani’ (trasmette dalla tv di Brescia Rtb). Nato a Milano, 29 anni, di origini egiziane, El Santawy è molto attivo nelle attività di insegnamento e divulgazione, anche online. Tiene un blog religioso dalle posizione molto nette, in cui afferma tra l’altro che i musulmani in Italia sono trattati come “schiavi portatori di benefici”.

Il personaggio è lo stesso di questa ‘lettera’ al Papa: La minaccia islamica – Lettera dei “nuovi italiani” al Papa: “Sottomettiti ad Allah”

Non basta, l’imam milanese afferma: “A me non piace minimamente il sistema democratico in quanto in esso non trovo ne la giustizia e neanche l’uguaglianza”.

Ci hanno sempre raccontato che vengono in Italia in cerca di ‘democrazia’. Il che non avrebbe senso, visto che in Italia è merce molto rara, e infatti, quello che vogliono è sostituire quella poca che c’è, con la sharia.

Espellerlo subito.




3 pensieri su “Imam Milano: “Combattenti ISIS sono eroi””

Lascia un commento