Sardegna: Rom chiedono rimborsi per ‘campo nomadi abusivo’ danneggiato da alluvione

Condividi!

Mentre la Sardegna conta i morti, i feriti e i danni, gli zingari – in tutto 40 – che si trovavano in un campo nomadi abusivo a San Gavino e che attualmente sono ospitati in un convento, chiedono soldi alla Regione perché rimborsi loro i danni dell’alluvione.

Avete letto bene: rimborsi per un accampamento abusivo. Le abbiamo proprio sentite tutte.




Un pensiero su “Sardegna: Rom chiedono rimborsi per ‘campo nomadi abusivo’ danneggiato da alluvione”

  1. Sicuramente gli daranno anche dei soldi oltre a quello che rubano alla povera gente tra pensionati, perché dai ricchi non ci si avvicinano nemmeno, aggiungerei che questa gente viene foraggiata da varie associazioni Italiane che li instradano pure quello che debbono dire per ottenere, case , luce, acqua, gas compreso di riscaldamento naturalmente per loro tutto a aggratiiss si aggratis, invece chi prende la misera pensione che ha pagato sempre le tasse e i contributi non gli tocca nulla anzi gli danno un cetriolo nel sedere questi B……i, io metterei al m…o chi li foraggia e chi li proteggono.

Lascia un commento