Putin ‘risponde’ agli Usa: promulgata legge anti-propaganda gay

Condividi!

Con una tempistica che sembra una risposta alla decisione del declinante Impero americano, il presidente russo Vladimir Putin ha promulgato la legge che proibisce e punisce con multe la propaganda omosessuale in presenza di minori.

La legge era stata approvata all’unanimità dal parlamento russo e prevede sanzioni amministrative che vanno dai 100 ai 25mila euroa seconda se i responsabili siano semplici cittadini, funzionari pubblici o organizzazioni. La normativa punisce la propaganda di“relazioni sessuali non tradizionali”  nei confronti dei bambini.
La Russia resiste all’entropia.



Lascia un commento