Servizietto Pubblico: “Berlusconi fece sesso con Noemi minorenne”

Condividi!

“Noemi mi disse di come conobbe il premier e mi spiegò che quando era minorenne, a Roma, ci fu un rapporto consenziente”. La dichiarazione è di Francesco Chiesa Soprani, l’ex agente di Noemi Letizia, e lo “scoop” è di  Servizietto Pubblico che andrà in onda stasera, “la ragazza si gode i soldi che si è presa. Io ebbi il numero da Emilio Fede, la chiamai, pagai l’aereo a lei e al padre, e vennero in studio da me”.

“Guarda Francesco non mi interessa del discorso economico, in quanto chi di dovere e uscì il nome dio Berlusconi, ci ha pagato”. Ovviamente Chiesa Soprani lo fa per l’Italia:  “non voglio che l’Italia venga governata…o comunque gli italiani non si rendano conto di chi è una persona (…) Non era amico del padre, e siccome questo lo so, lo voglio dire agli italiani. Italiani: non era amico del padre. Domani mi minacciano? Domani mi sparano? Sono contento così”.

Che noia. Che giornalismo. Che individui privi di ritegno: se fosse vero, Chiesa Soprani dovrebbe finire al gabbio perché non ha denunciato la cosa al momento ma solo dietro compenso a Santoro, o no?




Un pensiero su “Servizietto Pubblico: “Berlusconi fece sesso con Noemi minorenne””

  1. Lo trovo un accanimento verso Berlusconi. Lui le donne le paga di tasca sua, mentre chi fa tanta cagnara per le sue ipotetiche trombate (vista l’età) sta in realtà trombando noi …. e noi lo paghiamo per farci trombare!

Lascia un commento