Sconfiggere la leucemia con “l’Aids”

Condividi!

New York – Battere il male con il male. E’ quanto ha fatto in pratica un’equipe di medici americani di Filadelfia che hanno salvato una bambina di 7 anni che stava morendo di leucemia iniettandole una versione modificata dell’Hiv, il virus che innesca l’Aids. I medici hanno alterato, rafforzandolo, il sistema immunitario della piccola Emma Whitehead, utilizzando un Hiv modificato (privato proprio delle caratteristiche che fanno sviluppare l’Aids) per trasformarlo nel killer delle cellule tumorali. La terapia, battezzata ‘CTL019′, ha funzionato. Sono sette mesi che la giovanissima e’ sotto trattamento e sembra che la leucemia che la stava uccidendo sia scomparsa.




Lascia un commento