Scatenarono caccia al cristiano, magistrato li libera: solo ‘obbligo’ di firma

Condividi!

Dagli arresti domiciliari all’ obbligo di firma giornaliero, dal lunedì al sabato. La domenica di festa. E’ la modifica della misura disposta dal Gip Gianluca Petragnani Gelosi per tre delinquenti dei centri sociali bolognesi, tra cui il leader del Tpo, tal Gianmarco De Pieri, coinvolti nell’agguato del 5 ottobre 2014 ai manifestati delle ‘Sentinelle in piedi’.

Ne parlammo:

BOLOGNASENTINELLE

 

Oltre a De Pieri la misura si attenua per Roberto Cipriano e Christopher Ceresi, ai domiciliari dal 22 settembre. Le difese, gli avvocati Elia De Caro, Simone Sabattini, Libero Mancuso e Andrea Gaddari, avevano chiesto la revoca oppure, in subordine, una presentazione settimanale alla polizia giudiziaria.




Lascia un commento