AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Figli immigrati stuprano 16 volte più dei coetanei italiani, vietato espellerli

Vox
Condividi!

Chi conosce i dati non può essere sorpreso da quanto accaduto a Milano la notte di Capodanno:

Emergenza figli di immigrati: stuprano ma non possono essere espulsi, boom

E’ lo ‘ius soli’ applicato alla realtà.

L’emergenza criminalità giovanile degli stranieri è ancora più allarmante se i dati vengono rapportati al numero dei minori stranieri residenti in Italia.

Secondo gli ultimi dati disponibili, i minori stranieri sono stati condannati 6,7 volte in più dei minori italiani per i reati che riguardano i delitti contro la persona, addirittura 16 volte in più per violenza sessuale e 12,5 volte in più per violenza privata. I tribunali hanno emesso 12,1 volte più condanne nei confronti dei minori stranieri per il reato di furto semplice e aggravato tentato e 21,5 volte più condanne per il reato di falsità personale.

Come abbiamo detto più volte, non possono essere espulsi ‘grazie’ alla legge Zampa del Pd che impone il loro mantenimento fino alla maggiore età.

E’ l’effetto congiunto dell’immigrazione clandestina e dei famigerati ricongiungimenti familiari. Gli invasori ne portano così in Italia 200mila, ogni anno. L’esercito invasore cresce così.

E poi si ritrovano tutti in piazza Duomo. E nelle altre piazze d’Italia.