AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Lei diventa uomo, lui donna: si sposeranno dal sindaco Pd 🤡

Vox
Condividi!

Un matrimonio normale, basta dire la verità: lui è lei e lei è lui. Tutto il resto sono sciocchezze. Come lo è definire italiano un nigeriano perché nato in Italia o un gatto un cane se nato in un canile.

Evirare un uomo o attaccare un pene ad una donna e riempirli di ormoni non li rende donna o uomo, solo dei frankenstein biologici.

Il nuovo bizzarro caso arriva da Recanati (Macerata).

Lei è diventata un lui, Emanuele Loati, 25 anni, e lui è diventato una lei, Maura Nardi, 41 anni. Hanno trovato la loro identità, quella che più gli apparteneva, riconosciuta dalla Stato e dal loro Comune di residenza e i nuovi documenti sono stati rilasciati nei giorni scorso dall’ufficio anagrafe di Recanati, prima a Maura poi ad Emanuele che ha intrapreso il percorso terapeutico e giudiziario per cambiare sesso poco dopo di lei.
Maura è non vedente dall’età di 19 anni, per una malattia alla retina, e lavora come centralinista per un ente pubblico.

Vox

Da notare come i pennivendoli definiscono la cosa: “hanno trovato la loro identità”, come se essere uomo e donna fosse una ricerca e non un dato oggettivo. Del resto, se vengono permessi matrimoni tra gorilla e sapiens, allora tutto è ‘normale’.

“Abbiamo tutti accolto con piacere questa decisione, non ci sono stati pregiudizi – spiega Antonio Bravi, sindaco PD di Recanati -. Se decideranno di celebrare le nozze in Comune lì sposerò io con immenso piacere. Siamo una comunità aperta a tutte le situazioni. Una città di cultura che va di paro passo con i cambiamenti”.

Tutti, nella sede del Pd.

Vincere le elezioni è solo una tappa. Dobbiamo ripristinare l’ordine naturale delle cose. Questo avverrà solo con un atto rivoluzionario.




4 pensieri su “Lei diventa uomo, lui donna: si sposeranno dal sindaco Pd 🤡”

I commenti sono chiusi.