SBARCANO 100 MASCHI ISLAMICI TRA I BAGNANTI CON DIETRO UN CADAVERE

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
UN CENTINAIO i clandestini di nazionalità pakistana – 58 individuati -, tra cui uno cadavere poiché deceduto durante il viaggio in mare non si sa di cosa, che nella tarda mattinata di oggi sono riusciti a raggiungere la riva, alla periferia di Marina di Caulonia, nella Locride, con una barca a vela che si è arenata sulla spiaggia per poi essere disincagliata dalla Guardia Costiera e trainata, insieme al cadavere del giovane mancato invasore pakistano fin dentro il Porto di Roccella Jonica.

Ci portano potenziali virus direttamente in casa.

A segnalare alle forze dell’ordine lo sbarco autonomo di invasori sono stati alcuni bagnanti che si trovavano a poca distanza dal tratto di battigia dove la barca a vela si è incagliata.

La Procura di Locri ha disposto il sequestro dell’imbarcazione e del cadavere del giovane migrante, ordinando allo stesso tempo un primo esame esterno, da effettuarsi al Porto di Roccella, da parte di un medico legale. Con l’ “arrivo” di oggi è salito a 31 il numero degli sbarchi nella sola Locride in questi primi 6 mesi del 2022.




2 pensieri su “SBARCANO 100 MASCHI ISLAMICI TRA I BAGNANTI CON DIETRO UN CADAVERE”

  1. Cosi’, tanto x dire…se uno di noi si avvicina alla riva con un natante i raccattanegri della costiera di stokazzo ti fanno un culo cosi’ mentre i negri potrebbero far arenare una portacontainer che li soccorrono e non gli fanno 1 cazzo.
    Evviva il tricolore!Petto in fuori che stiamo nella peggio merda di paese del globo!!!!

I commenti sono chiusi.