Patronaggio colpisce ancora: archiviata l’inchiesta sulla Mare Jonio

Condividi!

Il tribunale di Agrigento colpisce ancora.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, Micaela Raimondo, accogliendo le richieste dei sostituti procuratori della Repubblica Salvatore Vella e Cecilia Baravelli, ha definitivamente archiviato l’inchiesta per il prelevamento di clandestini del 9 maggio 2019 operato da Mare Jonio, nave della ong Mediterranea Saving Humans, e ha prosciolto il comandante Massimiliano Napolitano e il capomissione e armatore della Mare Jonio Beppe Caccia da ogni accusa a loro carico.

L’inchiesta era stata avviata dopo il prelevamento, avvenuto a 35 miglia nautiche a nord di Zuara, in Libia, di trenta clandestini sottraendoli illegalmente alla guardia costiera libica. Per questa ragione, il 10 maggio, dopo lo sbarco a Lampedusa, il Comandante e il Capomissione furono indagati per il reato di ‘favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina e la nave posta sotto sequestro.

Strano che i sottoposti di Patronaggio abbiano chiesto al gip di archiviare. Chi l’avrebbe mai detto.




Un pensiero su “Patronaggio colpisce ancora: archiviata l’inchiesta sulla Mare Jonio”

I commenti sono chiusi.