Sbarcati 700 clandestini: anche un parto a bordo, madre vince assegno unico per 21 anni

Condividi!

Nelle ultime ventiquattro ore un altro sbarco in Sicilia, al porto di Augusta, e un’operazione definita di ‘salvataggio’ al largo della costa della Calabria nelle ultime ore.

Oltre 460 migranti, tra cui 178 presunti minori – 149 dei quali non accompagnati – sono stati prelevati in Libia dalla Ong Sea Watch in sette diverse operazioni.

Stranieri spediscono figli in Italia sul barcone: “Tanto li mantengono italiani”, 10mila in hotel a spese vostre

La Sea Watch 4 ha scaricato un totale di 482 clandestini, ma 21 di loro erano state precedentemente evacuate per presunti motivi medici.

In prima battuta, l’Italia aveva negato un porto e da parte di Malta non c’è stata alcuna disponibilità ad accogliere i clandestini.

Nella notte precedente lo sbarco, l’imbarcazione aveva dichiarato lo stato di necessità ed era stata autorizzata a riparare davanti allo scalo siciliano a causa del maltempo.

Sempre ieri, dopo un’attività in mare durata oltre 16 ore, la Guardia costiera di Reggio Calabria e un pattugliatore romeno hanno prelevato 240 clandestini nel Mar Ionio, al largo della costa orientale calabrese. C’è stato anche un parto durante il viaggio: questa riscuoterà l’assegno unico per 21 anni.




3 pensieri su “Sbarcati 700 clandestini: anche un parto a bordo, madre vince assegno unico per 21 anni”

  1. Non è ancora italiano… Quind che aspettino i sinistra ti a far baldoria. Poi aeroporti chiusi, porti aperti e via….

I commenti sono chiusi.