Radiotaxi scafisti esige sbarco in Italia: “Tunisia non è un luogo sicuro”

Condividi!

A proposito di queste notizie:

Clandestini rifiutano soccorsi tunisini: “Devono sbarcare in Italia”

Militari maltesi respingono barcone carico di invasori in Libia ❤️❤️❤️

Il servizio di radiotaxi per scafisti, tra altri tweet deliranti, ha il tempo di gettare la maschera e rivela la propria appartenenza al mondo del suprematismo nero:

E i media ne diffondono la propaganda. Da Repubblica al Giornale. Tutti complici del traffico di clandestini.




2 pensieri su “Radiotaxi scafisti esige sbarco in Italia: “Tunisia non è un luogo sicuro””

Lascia un commento