Appello Crisanti: non vaccinate i bambini, dati insufficienti

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

“Avrei aspettato ancora a decidere” sul vaccino anti-Covid per i bambini di 5-11 anni. E’ la posizione ribadita all’Adnkronos Salute dal virologo Andrea Crisanti, nel giorno in cui l’Agenzia europea del farmaco Ema ha raccomandato con il suo comitato per i medicinali a uso umano (Chmp) l’estensione d’uso del vaccino anti-Covid di Pfizer/BioNTech in questa fascia d’età.

“Non credo che i dati a disposizione siano sufficienti per giustificare questa decisione. Avrei aspettato un po’. Lo studio in questione riguarda 3mila bambini”.




2 pensieri su “Appello Crisanti: non vaccinate i bambini, dati insufficienti”

  1. deve solo far credere che stanno facendo le cose con prudenza

    lo ha detto anche Zaia, che i vaccini non servono per questioni sanitarie
    chi puo credere che lui non sappia nulla?

    Non e’ accettabile che io e Ciampolillo,
    sappiamo piu dei medici e degli scienziati.

Lascia un commento