Fugge dai domiciliari e incontra due ragazze per strada: stuprate a Trieste

Condividi!

Trieste, violenza sessuale su due 20enni, entrambe turiste straniere. L’aggressore è un pregiudicato agli arresti domiciliari, 28enne migrante, evaso da casa per andare a festeggiare il suo compleanno.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’aggressore è evaso dagli arresti domiciliari per andare a festeggiare il suo compleanno con alcuni amici, sulla strada per la festa, in pieno centro cittadino, ha incontrato per caso le due giovani vittime. E le ha stuprate dopo averle invitate alla festa.

Prima ne ha stuprata una. Poi, quando la vittima è riuscita a scappare dall’abitazione ed ha subito contattato l’amica per spiegarle l’accaduto, questa, che si trovava ancora nella casa, è fuggita.

Ma l’immigrato l’ha seguita e bloccata in strada per poi violentarla.

Sul posto sono arrivati i carabinieri, chiamati precedentemente da una delle vittime, che hanno provveduto all’arresto dello straniero. Il 28enne si trova ora in carcere con le accuse di evasione e violenza sessuale aggravata.

Altre due vittime di Lamorgese. E anche della stupidità post-moderna di fidarsi di chiunque.




3 pensieri su “Fugge dai domiciliari e incontra due ragazze per strada: stuprate a Trieste”

  1. Già, queste stupide akkoglione scambiano x sorriso un ghigno.Questi esseri non sorridono mai, eppure riescono ad avvicinare le sceme di turno xché fa tanto pace e fratellanza, credono di vivere dentro i social ma i social hanno denti aguzzi sia in rete che fuori.

Lascia un commento