Sbarcano in Italia e si presentano subito in hotel per profughi: “Chiediamo asilo”

Condividi!

Ancora rintracci di clandestini islamici nel capoluogo friulano.

Sono stati individuati nel pomeriggio di ieri, dai Carabinieri del Norm di Udine; si tratta di cittadini del Bangladesh. Tutti hanno chiesto asilo.

VERIFICA LA NOTIZIA

Come il somalo di Rimini. Siamo un Paese allo sbando, se sei clandestino e ti trovano, ti basta ‘chiedere asilo’ per finire in hotel invece di dove meriteresti, una fottuta prigione. E questo anche se arrivi palesemente da un Paese senza guerre come il Bangladesh.

Da dove, però, arrivano scrocconi e terroristi. Una vera e propria piaga delle nostre città i bengalesi.

Sono stati trovati in prossimità dell’ex Caserma Cavarzerani, in via Cividale, dove vivono a scrocco centinaia di bengalesi e pakistani. Ormai si presentano direttamente in hotel.

Un altro clandestino, poi, è stato rintracciato nel tardo pomeriggio; si tratta di un sedicente minore, affidato a una struttura per under 18 non accompagnati.

I ‘minori’ sono il pezzo più prelibato per il Partito Di Bibbiano:

Minori stranieri: 268 stupri, 86 omicidi e 1.560 pestaggi in 1 anno ma non possono essere espulsi




6 pensieri su “Sbarcano in Italia e si presentano subito in hotel per profughi: “Chiediamo asilo””

    1. Parole sante.
      Rastrellarli casa per casa strada per strada radunarli in centri di smistamento (stadi, scuole, caserme, palestre) poi cacciarli a pedate nel culo del territorio nazionale. TUTTI E DICO TUTTI. Senza alcuna distinzione. Regolari, irregolari, uomini donne, under over TUTTI FUORI DAL CAZZO. FUORI FUORI FUORI. ITALIA AGLI ITALIANI

    1. Infatti è fuori logica.
      Il diritto a sussidi o ammortizzatori sociali devono averlo solo gli italiani, in quanto loro e/o i propri genitori hanno versato i propri contributi in Italia.

      A questi invece l’Italia non deve un emerito caxxo!

  1. Ecco a cosa servono gli aumenti in bolletta. Non hanno il coraggio di dire la verità perché la transizione ecologica è uno stipendificio che in parte è mantenuto dalle bollette e le restanti parti per i migranti. Lo sapevamo già, ma stavolta hanno avuto il coraggio di dirlo.

    1. Probabilmente (e fortunatamente) l’aumento potrebbe essere molto minore di quello paventato. A me sembra una cosa studiata dal piddi’ per accattonare qualche voto prendendosi merito di aver scongiurato la batosta.
      Non so. Con questi c’è da aspettarsi di tutto.

Lascia un commento