SBARCANO 200 CLANDESTINI E IL GOVERNO INVIA FRECCE TRICOLORI A CELEBRARE L’INVASIONE – VIDEO

Condividi!

OTTO SBARCHI CON 200 CLANDESTINI A LAMPEDUSA IN MENO DI 12 ORE E IL GOVERNO INVIA LE FRECCE TRICOLORI A CELEBRARE L’INVASIONE

Ore 12,50. Sedici tunisini, fra cui una donna e un sedicente minore, sono stati prelevati dalla motovedetta Cp 309 della Guardia costiera a 12 miglia a Sud da Lampedusa. Erano su un’imbarcazione che, dopo il trasbordo, è stata lasciata alla deriva. Anche loro – dalla mezzanotte si tratta del settimo sbarco che si registra a Lampedusa – sono stati portati all’hotspot dove sono presenti 714 invasori.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ore 11,08. Cento invasori sono stati caricati sul traghetto di linea che da Lampedusa giungerà in serata a Porto Empedocle. A disporre il trasferimento è stata la Prefettura di Agrigento che ha anche già stabilito l’imbarco dei migranti, arrivati nelle scorse ore, che sono stati già pre-identificati e sottoposti a tampone rapido per la diagnosi del Covid. Non c’è però ancora un numero certo e definito di quanti riusciranno ad essere imbarcati nella giornata di oggi. Al momento, dopo il trasferimento dei 100 migranti con il traghetto di linea, nella struttura di prima accoglienza restano 698 persone.

Ore 9,10. Sette sbarchi, quattro dei quali direttamente sulla terraferma, con un totale di 140 clandestini, si sono registrati da poco prima della mezzanotte fino all’alba a Lampedusa. Tutti i gruppi sono stati portati all’hotspot di contrada Imbriacola dove ci sono 798 scrocconi a fronte di 250 posti disponibili.

Poco prima di mezzanotte, una pattuglia della Guardia di finanza ha rintracciato a Porto Nuovo 5 tunisini, fra cui una donna. Erano sbarcati con un gommone a Cala Croce. Mezz’ora dopo, i carabinieri hanno rintracciato a Sciatu Persu 61 subsahariani, fra cui una donna.

Alle 2,30, la motovedetta G118 delle Fiamme gialle ha sbarcato a molo Favarolo 14 tunisini che erano stati rintracciati ad un miglio e mezzo su un’imbarcazione di 6 metri. Due ore dopo, sono giunti – dopo il trasbordo a 2 miglia, sempre sulla stessa motovedetta della Guardia di finanza – altri 15 tunisini. Alle 5, i carabinieri hanno invece bloccato in via di Ponente 18 persone, fra cui una donna e un minore. L’imbarcazione, in questo caso, non è stata ancora ritrovata. A molo Madonnina, nel frattempo, i militari della tenenza della Guardia di finanza hanno bloccato 13 tunisini giunti con un barchino di 6 metri. Alle 5,35, una motovedetta delle Fiamme gialle ha sbarcato 14 tunisini che erano stati poco prima rintracciati a 1 miglio a Sud di Lampedusa.

E MANDANO LE FRECCE TRICOLORI A FESTEGGIARE L’INVASIONE:

Vogliamo militari che respingono l’invasione, non crocerossine o acrobati. Le Frecce Tricolori devono celebrare la difesa dei confini, non l’invasione afroislamica.




4 pensieri su “SBARCANO 200 CLANDESTINI E IL GOVERNO INVIA FRECCE TRICOLORI A CELEBRARE L’INVASIONE – VIDEO”

Lascia un commento