Borghi linciato per un riuscito paragone tra gay e non vaccinati

Condividi!

Linciaggio in corso verso il deputato leghista Borghi per questo riuscito paragone:

A dimostrazione che con il ddl Zan basterebbe estrapolare una frase per indagare e poi mettere in galera qualcuno per avere semplicemente scritto una ovvietà. In questo caso neanche contro gli omosessuali ma non compresa da chi ha un QI degno di un barcone.

Ha partecipato al linciaggio di Borghi anche lui:

Eppure, statisticamente è più probabile trovare un omosessuale con qualche malattia sessuale rispetto ad un non vaccinato positivo.




13 pensieri su “Borghi linciato per un riuscito paragone tra gay e non vaccinati”

      1. il M5S non e’ solo Di Maio
        ma anche Sara Cunial e Ciampolillo
        e 40 parlamentari che hanno lasciato la poltrona, al momento di votare la fiducia del fuoriclasse DRAGO (cosi come lo definiva l’economista Borghi)

  1. Poco fa la Ronzulli ha proposto di togliere il lavoro ai professori che non si vogliono vaccinare e mettere al posto loro dei gggiovani supplenti (al costo di 4 miliardi per l’operazioncina…). Questa roba qua dovremmo votare.

Lascia un commento