AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Colombia, ‘indigeni’ abbattono statua del fondatore di Bogota’: l’Uomo bianco sotto attacco in tutto il mondo

Vox
Condividi!

L’Uomo bianco e la civiltà sono sotto attacco in tutto il mondo.

Vox

Un gruppo di indigeni Misak ha abbattuto, al grido di “Viva lo sciopero!”, la statua dello spagnolo Gonzalo Jime’nez de Quezada, fondatore di Bogota’, ripetendo un’azione simile compiuta giorni fa a Cali, con il monumento del ‘Conquistador’ Sebastia’n de Belalca’zar. Il blitz e’ avvenuto in mattinata nella centrale piazza del Rosario.




4 pensieri su “Colombia, ‘indigeni’ abbattono statua del fondatore di Bogota’: l’Uomo bianco sotto attacco in tutto il mondo”

  1. Mah, che atteggiamento ingrato. Se laggiù non arrivava il “cattivo uomo bianco” sarebbero rimasti allo stato primitivo. Ovunque siamo andati abbiamo portato cultura, civiltà e ingegno, e veniamo trattati in questa maniera. Non ne posso più di vedere o sentire queste cose.

I commenti sono chiusi.