Fedez, Bastoni: “Gay aberrazione natura? Quelli che partecipano al Pride”

Condividi!

Totalmente condivisibile. In realtà tutti i gay sono una ‘aberrazione’, che non è un termine offensivo, visto che significa ‘anomalia’. Poi, ovviamente, quelli che ostentano sono un’altra cosa, ma sono volgari come lo sono anche diversi normali.




Un pensiero su “Fedez, Bastoni: “Gay aberrazione natura? Quelli che partecipano al Pride””

  1. Eh, purtroppo… Invece, secondo i “gaysti” (che sono di scuola “antropologica” relativista, capeggiata da “studiosi” ebrei: perlopiù regolarmente froci o “bisex” e attivi durante la “rivoluzione culturale”…), la condizione frocia è “la normalità”, che noi che ci SPACCIAMO per etero “tentiamo di camuffare” reprimendo “naturali atteggiamenti” effemminati tentando d’adottare “stereotipi machisti”, che essendo falsi vengono poi ridicolizzati alla prima occasione. Quindi non solo come “base di natura” saremmo “tutti froci”, ma ci “atteggiamo” a etero solo quando si tratta di generare figli, e per il resto della nostra esistenza dovremmo “adeguarci alla natura”: col tempo si tornerà al punto che sti miserabili crederanno pure che i figli nascono sotto un cavolo, o magari una fava.

Lascia un commento