Danimarca espelle i siriani: la guerra è finita, tornate a casa

Condividi!

La Guerra in Siria ormai è finita ormai da un paio di anni e Damasco è un luogo sicuro. Sicuramente più sicuro di tante città europee la sera. Con questa motivazione la Danimarca ha deciso di togliere lo status di rifugiato e il conseguente permesso di soggiorno agli ex profughi siriani, chiedendo loro di tornare a casa.

VERIFICA LA NOTIZIA

Si fa così. Se fuggi dalla guerra, ti accolgo finché non è finita, poi torni a casa. Ovvio. Altrimenti non è accoglienza, è sostituzione etnica. Ed è questo che portano avanti i criminali con i famigerati ‘corridoi umanitari’ a guerra finita.

La Danimarca è il primo Paese europeo a dire che i normali rifugiati possono essere rimandati indietro ora che la guerra è finita.

Come riporta il Telegraph, nel raccontare la vicenda, il mese scorso il ministro dell’immigrazione Mattias Tesfaye aveva insistito sul fatto che la Danimarca è stata “aperta e onesta sin dall’inizio” con i rifugiati provenienti dalla Siria. “Abbiamo chiarito che il loro permesso di soggiorno è temporaneo. Può essere ritirato se la protezione non è più necessaria”, ha detto mentre il suo ministero ha esteso le parti della Siria considerate sicure per includere il governatorato meridionale di Rif Dimashq.

“Dobbiamo proteggere le persone per tutto il tempo necessario. Ma quando le condizioni nel Paese di origine migliorano, un ex rifugiato dovrebbe tornare a casa e ristabilire una vita lì”. Il primo ministro Mette Frederiksen ha promesso di arrivare a “zero” richiedenti asilo ammessi nella nazione.

Per noi, invece, sono ‘profughi’ anche i nigeriani e i pakistani. Tutto per arricchire le coop vicine al Partito Di Bibbiano. Con toghe ideologicamente corrotte che impongono l’accoglienza anche solo perché si è sbarcati con uno scudo umano minorenne.




9 pensieri su “Danimarca espelle i siriani: la guerra è finita, tornate a casa”

  1. questo è un paese civile…. a casa loro comandano loro, li ci sono le femministe di sinistra che si fanno scopare dai negri ma poi dicono adesso puzzate, la scopata ce la siamo fatta, mo toglietevi da torno e tornatevene nella savana

  2. Era ora che qualcuno si desse una mossa. Secondo me è un pensiero giusto. La Danimarca come tutti gli altri paesi europei, fa i suoi interessi, siamo noi che ci facciamo comandare da altri. Gli italiani sono sempre stati retti. Però ad angolo.

    1. Proprio perché è sempre mancata una coscienza nazionale e dei movimenti politici realmente sovranisti.
      L’attuale cdx oltre ad essere una destra moderata è semplicemente liberale ed affine al liberalprogressismo.
      Abbiamo uno Stato da ricostruire la cui capitale romana non debba esser figlia di una Roma papalina, ma di una Roma repubblicana e quindi con una chiesa che torni ad occuparsi solo di Cattolicesimo e di anine e rinunci al potere temporale.

  3. belle bionde Danesi da stuprare senza pagare, nel loro sudicio paesello non vogliono tornare, poveri illusi dovrete usare le armi per espellere i musulcani , ancora non vi rendete conto

    1. Questo facile concedersi delle donne scandinave è caratteristica del germe del progressismo di natura nordica.
      Sono stati tra i primi ad avere la cultura del mescolamento razziale.

Lascia un commento