Istituita Giornata in memoria Vittime delle marocchinate

Condividi!

Ceccano (FR) – Approvata mozione per istituire la “Giornata in memoria delle Vittime delle marocchinate”. Si commemorerà il 18 maggio. Plauso Associazione Nazionale Vittime delle Marocchinate (ANVM) che scrive a Vox: “Altri comuni italiani seguano questo esempio”.

Sabato mattina, 30 gennaio 2021, il consiglio comunale di Ceccano (FR), ha approvato la mozione che indica nel 18 maggio la data di celebrazione della “Giornata in memoria delle vittime delle Marocchinate” e impegna l’amministrazione a individuare un luogo da intitolare alle donne e agli uomini che subirono le violenze delle truppe coloniali francesi.

“Ringraziamo l’intera amministrazione comunale per aver approvato la proposta – dichiara soddisfatto Emiliano Ciotti, presidente nazionale ANVM e autore di libri sull’argomento – si tratta di un grande gesto di civiltà, che fa onore a tutta la città di Ceccano.

Lanciamo un appello a tutti i Comuni colpiti da questo flagello – conclude Ciotti – affinché approvino anche loro la delibera adottata da Ceccano. Infine, auspichiamo che siano presto approvate, le due proposte di legge, una presentata al Consiglio Regionale del Lazio e l’altra al Senato, per istituire ufficialmente la Giornata in ricordo delle Vittime delle Marocchinate.”

Sono moltissimi i Comuni italiani interessati da questa tragedia. Infatti, le violenze da parte dei coloniali francesi contro i civili italiani iniziarono con lo sbarco in Sicilia nel luglio 1943, proseguirono in Campania, nelle provincie laziali di Frosinone, Latina, Roma e Viterbo; in Toscana nel senese e nel grossetano e nell’isola d’Elba, per terminare alle porte di Firenze a fine luglio 1944.




6 pensieri su “Istituita Giornata in memoria Vittime delle marocchinate”

    1. Succederà che ci saranno le proteste delgi antifa-antira-lgbtiggprrt…e anpigiani vari…
      Insomma sobbollira’ la merda…

    2. “Ora cosa succederà? L’ambasciatore del Marocco protesta?”

      Non sarà direttamente lui, ma la sua emissaria , la giornalista marocchina Karima, la quale ovviamente gridera’ al razzismo, che anche in questo caso è colpa di Salvini e di quelli nati negli anni settanta…..che ad oggi, nel 2021, non si sono lasciati infinocchiare, dalla propaganda liberal chic progressista, di sinistra.

      1. Si ho letto la storia di mulay eccetera, un musulmano verace al 100 %, come Allah comanda.
        Questo dovrebbe fare riflettere i comandanti.

I commenti sono chiusi.