Tarro: «Il vaccino Pfizer si è trasformato nel viagra dei vaccini»

Condividi!

Il professor Giulio Tarro torna a parlare dei vaccini con alcuni post pubblicati sulla sua pagina Facebook. Nel primo parla del vaccino Pfizer. «Il vaccino basato su una molecola di Rna studiato in Germania e prodotto dalla Pfizer (seconda tra le Big Pharma mondiali) si è trasformato nel “viagra” dei vaccini!».

Poi ancora un altro post. «Il dottor Peter Doshi, scienziato dell’Università del Maryland, il 4 gennaio 2021 ha pubblicato sul British Medical Journal, come anche riportato dal New York Times, uno studio sui vaccini della Pfizer e Moderna. Che tra l’altro riporta l’efficacia dal 19 al 29% e non al 95% come da loro affermato. Insomma, persino sull’efficacia sono stati avanzati dubbi. Ma il problema più grande – a mio avviso – riguarda la sicurezza di questi “vaccini”».

Il virologo e primario dell’ospedale Cotugno di Napoli prosegue il suo ragionamento e in un altro post scrive: «Faccio mio questo pensiero del Prof Paolo Becchi: se hai patologie pregresse e muori dopo con Covid sei morto per il Covid. Se hai patologie pregresse e muori dopo il vaccino Pfizer sei morto per le patologie pregresse. Logico, no?».




14 pensieri su “Tarro: «Il vaccino Pfizer si è trasformato nel viagra dei vaccini»”

  1. c’e da dire che il virologo Giulio Tarro,
    dapprima ha detto che il covid origina dai vaccini,
    poi ha detto che lui fara il vaccino perche e’ anziano.

    Vi consiglio piuttosto di seguire il dott. Riccardo Szumski
    che in veneto, con le cure domiciliare e la idrossiclorochina
    non ha avuto nemmeno un morto, tra i suoi pazienti.

    Perche anche i medici che hanno una intelligenza ed una morale, quando diventano troppo famosi, li cominicano a martoriare ed a fargli pressioni,
    tipo De Donno del plasma iperimmunne
    I quali poi non sono piu liberi di dire quello che davvero pensano.

    1. anche se Riccardo Szumski e’ un leghista
      non significa che sia un genio, direi piuttosto una persona onesta .

      Egli ha fatto la stessa cosa di tanti altri medici, non leghisti
      Anche io che non sono un medico, avrei usato la idrossiclorochina.

      Anzi non lo avrei usata, perche pur non essendo un medico conosco terapie ancora migliori, visto che il Plaquenil e’ comunque un farmaco e ci sono terapie che non hanno nessun effetto collaterale, tipo il Plamsa di De Donno o l’ozono o la lattoferrina.

      Cio detto il dr. Szumski viene martoriato
      dal braccio destro di Zaia, ovvero il dott. Crisanti,
      il quale lo vuole cacciare via dall’albo se non si vaccina.

      Questo e’ il Veneto leghista.

  2. ” «Il dottor Peter Doshi, scienziato dell’Università del Maryland, il 4 gennaio 2021 ha pubblicato sul British Medical Journal, come anche riportato dal New York Times, uno studio sui vaccini della Pfizer e Moderna.” in verità non è uno studio ma un editoriale. E già questo basterebbe per capire che Tarro non sa neanche più leggere un articolo scientifico.” . Se hai patologie pregresse e muori dopo il vaccino Pfizer sei morto per le patologie pregresse” quando il coglione di Tarro (o chi per lui) pubblicherà un articolo in questo senso ne riparliamo. Fin’ora ovviamente non ha lo straccio di una prova.

  3. Sintomi influenzali?1 goccio di pregiatissima Skull vodka e si torna nuovi!Pulisce gli iniettori, lubrifica tutte le parti del motore disincrostando i residui, aumenta le prestazioni e la longevità inoltre favorisce l’avviamento anche a -50!!!!

Lascia un commento