Migliaia clandestini assaltano frontiera: vogliono andare da Biden – VIDEO

Condividi!

Nuovi scontri tra clandestini e forze di sicurezza in Guatemala. Domenica la carovana entrata con la forza nel Paese dall’Honduras ha dovuto fronteggiare per la seconda volta gli agenti di polizia e i soldati guatemaltechi.

A differenza però di quanto successo sabato, le forze di sicurezza hanno fatto ricorso a sfollagente e gas lacrimogeni. I clandestini, che in un primo momento erano riusciti a forzare il blocco, sono stati costretti a battere in ritirata.

Stando alle autorità del Guatemala la carovana è composta da almeno 9mila clandestini che sperano di raggiungere il confine tra Stati Uniti e Messico. Succede quando governa la sinistra e promette sanatorie di massa.

La maggior parte dei migranti è originaria dell’Honduras, uno dei paesi più violenti dell’America Latina, che deve fare i conti con la violenza delle gang.




Lascia un commento