Lamorgese, criminale: soldi alla Tunisia in cambio di terroristi islamici

Condividi!

Una politica criminale: paghiamo la Tunisia e in cambio riceviamo spacciatori, clandestini e terroristi islamici.




Vox

5 pensieri su “Lamorgese, criminale: soldi alla Tunisia in cambio di terroristi islamici”

  1. Come non fanno a non rendersi conto che ormai il divario di potenza tra le nazioni non gli consente più, e per colpa loro che hanno aiutato gli africani in tutti i modi, e depresso le nostre condizioni in tutti i modi (per livellare…), di guardare da una torre con un’occhiata di disprezzo ciò che fanno gli arabi?
    Ormai si sentono, anche se ancora non lo sono, abbastanza forti per provocarci, e presto, si sentiranno abbastanza forti per riprendere i piani di conquista. L’armamentario ideologico è già pronto, vendicarsi del colonialismo, delle crociate, difendere i musulmani ‘europei’ perseguitati, porre finalmente mano alla conquista che si bloccò nel IX secolo per gli arabi e nel XVII per i turchi, e stavolta, portarla a termine.
    Riguardo i neri ormai sono talmente tanti che sono ottima carne da cannone al fronte: poco intelligenti, spietati, vanno avanti in massa, già se ne accorsero i francesi durante la prima guerra mondiale quando in tutto il mondo c’erano cento milioni di africani e ottocento milioni di bianchi, pensate in caso di guerra oggi che uso larghissimo ne farebbero, e quanti danni ne verrebbero fuori.
    Queste non sono profezie apocalittiche alla monsignor Viganò, sono semplici previsioni razionali che si possono fare seguendo le orme della Storia.

Lascia un commento