Cani scuoiati nella città ‘italiana’ della mafia nigeriana – VIDEO

Condividi!

Quando il tuo territorio subisce un’invasione, che ne sommerge l’identità demografica, subisce anche le tradizioni della popolazione che la invade.

A Castel Volturno, città occupata dalla mafia nigeriana in provincia di Caserta, ad esempio, dove si vocifera anche di traffico di organi umani, non è ormai raro trovare cani scuoiati per macellarne la carne o fare pellicce.

VERIFICA LA NOTIZIA
Tempo fa fece il giro del web il video girato da un cittadino in uno dei quartieri più ‘africani’ della città, Destra Volturno.

Nel filmato si vede, in strada, abbandonata, la pelle di un cane scuoiato. Immagini raccapriccianti:

E i giornali locali denunciano in modo sempre più chiaro l’ipotesi che, il consumo di carne di cane da parte degli immigrati che risiedono in zona, sia la norma.

Le ipotesi si spingono anche oltre il consumo personale, e questo dubbio crea ancora più sgomento. Un vero e proprio commercio.

Pare che perfino la camorra abbia abbandonato Destra Volturno, ormai occupata dalla mafia nigeriana.

Lì solo immigrati e gli ultimi disperati italiani, soprattutto anziani, che non possono fuggire dall’inferno multietnico. E che spesso finiscono nella cronaca nera come vittime dei loro vicini neri.




Vox

4 pensieri su “Cani scuoiati nella città ‘italiana’ della mafia nigeriana – VIDEO”

  1. complimenti alla suffraggetta di turno che avrebbe fatto bene a rimanere come coccodè nello spettacolo, se è questo lo stile di vita che offrono questi nigeriani perchè non si adegua lei per prima, così boldrini cara potresti fare da esempio

Lascia un commento