Record di contagi: sfiorati i 12mila nuovi positivi, oltre 7mila ricoverati (750 intensiva)

Condividi!

Covid, oggi 18 ottobre 514 nuovi ricoveri (ieri 439), +45 in terapia intensiva (ieri +67). Positivi su nuovi casi testati 12,2%.

Scendono i tamponi e salgono i nuovi contagiati. Il bollettino del 18 ottobre: 11.705 nuovi contagi (ieri meno di 11mila) su 146.541 tamponi (ieri più di 150mila). Si segnalano 45 terapie intensive in più (totale 750) e 514 ricoveri in più (totale 7.131). I morti in 24 ore sono 69.

Il governo, come a febbraio, sta inseguendo il virus. Non andrà tutto bene.

In Lombardia 1.065 ricoverati con sintomi e 110 in terapia intensiva.
Questi i dati nel dettaglio: i tamponi effettuati 30.981, totale complessivo 2.502.284, i nuovi casi positivi: 2.975 (di cui 170 ‘debolmente positivi’ e 28 a seguito di test sierologico); i guariti/dimessi totale complessivo: 86.397 (+1.285), di cui 1.677 dimessi e 84.720 guariti; in terapia intensiva 110 (+14); i ricoverati non in terapia intensiva 1.065 (+122); i decessi, totale complessivo: 17.078 (+21). I nuovi casi per provincia: Milano 1.463, di cui 727 a Milano città; Bergamo 89; Brescia 93; Como 154; Cremona 46; Lecco 60; Lodi 62; Mantova 24; Monza e Brianza 353; Pavia 132; Sondrio 23; Varese 354.
Aumentano i ricoveri in terapia intensiva e sono in costante crescita anche i casi positivi. La situazione è critica in Lombardia, ma in particolare a Milano e nella Citta’ metropolitana. Occorre l’aiuto di tutti i cittadini per fermare la corsa del virus”. Lo dice Walter Bergamaschi, direttore generale dell’Ats di Milano.

Nel Lazio oggi oltre mille casi, record a Frosinone. Su 23 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 1.198 casi positivi (il dato tiene conto di 197 recuperi di ritardate notifiche nelle ultime 48 ore, in particolare nella Asl di Frosinone), 6 i decesso e 49 i guariti”. Cosi’ l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. “A Frosinone record dei casi” ha aggiunto D’Amato. Nella Asl di Frosinone – si legge nel bollettino di oggi – si registrano 275 casi e il dato tiene conto di recuperi di notifiche arretrate”.

Secondo l’ultimo bollettino dell’Unità di Crisi in Campania, su 14.256 tamponi (ieri 14.704), si sono registrati 1.376 positivi rispetto ai 1.410 precedenti. Ci sono due morti, i guariti sono 199. Il totale dei positivi è di 25.819 unità, mentre il totale dei tamponi è di 766.187.




11 pensieri su “Record di contagi: sfiorati i 12mila nuovi positivi, oltre 7mila ricoverati (750 intensiva)”

  1. FUORI LE CARTELLE CLINICHE

    Joe Fallisi

    https://voxnews.info/2020/10/17/quasi-11mila-contagiati-in-24-ore-migliaia-ricoverati-705-in-terapia-intensiva/

    Mai una volta, naturalmente, che voi, legaioli vigliacconi e complici del governo delinquenziale, mettiate anche solo un minimo in discussione ‘ste “statistiche”-veline farlocche… “MIGLIAIA RICOVERATI: 705 IN TERAPIA INTENSIVA”… ah sì, eh?… “ricoverati” e (VE POSSINO) “in terapia intensiva” PER COSA?… per il fantacovid?… FUORI LE CARTELLE CLINICHE, disgraziati.

    Proprio perciò siete ancora peggiori di un qualsiasi “Frollini” maniaco e fuori di testa. Perché voi avete capito benissimo che si tratta di una truffa colossale e spudorata, da vera e propria società degli spettri. Ma continuate ad appoggiarla, al seguito del vostro miserabile Capitan Kippahfindus e dei suoi “Governatori” venduti.

    In fondo alla foiba nella quale state precipitando vi aspettano Kill Gates e il dott. Crisant(em)i con gli aghi del vaccino obbligatorio. Spero sarete tra i primi a farvi infilzare.

  2. Positivi su nuovi casi testati: Italia = 12,25% (ieri 10,57%) . Lombardia = 14,67%. Veneto = 21,4%. Piemonte = 16,32%. Liguria = 24,2%. Valle d’Aosta = 28,63%. E’ un pestaggio senza fine, equivalente ai bombardamenti alleati sulle città italiane dell’ultima guerra, almeno come pressione sui nostri amati governanti. Conte deve crollare sotto il peso degli ospedali da lui tanto vilmente trascurati. La diga ha ceduto amici, non li salverà l’estate stavolta, perché il virus ha davanti a sé pianure sconfinate e tutto l’autunno e l’inverno. Che botte ragazzi 🤣

Lascia un commento