Governo: altri 700mila disoccupati, per questo hanno regolarizzato 200mila clandestini

Condividi!

Sud, a rischio 600-800mila posti lavoro
“Rischiamo di arrivare a fine anno con
600-800mila posti di lavoro in meno al
Sud, lo dice lo Svimez”. Così il mini-
stro per il Sud Provenzano in audizione
alle Commissioni Bilancio e Politiche
Ue del Senato.

Parlando delle Proposte di Linee guida
per definire il Piano nazionale per il
Recovery fund, Provenzano ha detto che
le ricadute del Covid “sul piano socia-
le rischiano di essere maggiori nelle
aree meno sviluppate del Mezzogiorno,
soprattutto in termini di occupazione”.

Ora, pensate di essere un ministro che sa che da qui a qualche mese si perderanno 700mila posti di lavoro al Sud e pochi di meno al Nord. Dopo che già quasi 1 milione di posti di lavoro sono stati persi durante il lockdown.

Cosa fareste?

Bene, questo deficiente in economia è stato uno dei più fanatici promotori della sanatoria di oltre 200mila clandestini. Un atto criminale di per sé.

Che diventa degno della forca se sai che milioni di tuoi connazionali stanno perdendo il lavoro.




Vox

Lascia un commento