Piccolo nero parla male l’italiano in un testo scolastico, la sinistra: “Libro razzista”

Condividi!

Lo scandalo nasce da un disegno, contenuto all’interno del libro per la seconda elementare, “Le avventure di Leo”, nel quale un bambino nero parla male italiano. Come può tranquillamente succedere, e spesso succede, a chi arriva da poco in Italia. Che male c’è? Razzismo, tuona Repubblica, perché il ragazzino non declina bene i verbi e nel disegno dice: “Quest’anno io vuole imparare italiano bene”. ”

Odiano tutto ciò che è normale. E tutto ciò che mette in discussione le loro stupide teorie: ad esempio che la normalità sia un bambino nero italiano. E’ questo che li fa andare fuori di testa nel libro.




Vox

5 pensieri su “Piccolo nero parla male l’italiano in un testo scolastico, la sinistra: “Libro razzista””

  1. Comunisti ritardati!!Cazzo ci fa il NNNECCRRROOO in un libro infantile semmai!!!Partigiaminkie, il NNECRRRO deve studiare il suo buvabuga nella savana, non rompere il cazzo qui!!!A merdeeee!!!!
    Ficcatevelo in culo quel libro!!!

  2. ma sopratutto chi è che PUO PERMETTERSI DI STARE H24 SU PC E SMARTPHONE A SEGNALARE COME UN FUNZIONARIO DELLA STASI O DELLE GRU? chi cazzo, chi cazzo?

    vergogna io ho imbarato idaliano da barcune e vendo collana,
    aver grosso cazzo per bottana giornalista brutta di repubblica

Lascia un commento