I clandestini scaricati dalla Open Arms erano quasi tutti infetti

Condividi!

Incredibile. Untori e criminali. Sia loro che li traghettano, sia chi li lascia scaricare in Italia:

Dopo i controlli sono emerse ben 60 positività al Covid nei migranti giunti a Palermo con la nave Open Arms. Oltre 120, dei 275 a bordo, avevano cercato di raggiungere la costa a nuoto, tuffandosi dall’imbarcazione e venendo quindi salvati dalla Guardia Costiera. Ora il governatore della Regione Sicilia Nello Musumeci chiede lo stato di calamità: “Apprendo adesso che sono oltre 60 i positivi arrivati con la OpenArms a Palermo. A questi si aggiungono quelli già presenti in Sicilia e quelli che hanno test in corso. Il tutto mentre la “zona rossa” istituita ieri si è rivelata una scelta tempestiva con il numero dei positivi nella comunità di Palermo cresciuto oltre le 100 unità. E poi Lampedusa di nuovo stracolma e altre Ong che pretendono di utilizzare i porti siciliani mentre stiamo scoppiando”.




Vox

Un pensiero su “I clandestini scaricati dalla Open Arms erano quasi tutti infetti”

Lascia un commento