Don Biancalani: nuova violenza degli immigrati nel suo bivacco afroislamico, residenti terrorizzati

Condividi!

Nuovi disordini a Vicofaro, la parrocchia pistoiese che don Massimo Biancalani ha trasformato in bivacco di clandestini afroislamici.

VERIFICA LA NOTIZIA

Nella serata di venerdì 11 settembre, ennesime scene di violenza. Una signora residente ha registrato l’audio dell’accaduto: urla, grida, rumori molesti proprio come se svariate persone se le stessero dando di santa ragione. Si sente dall’audio le nitide voci di africani che urlano a più non posso. Alle 20:40 circa sono intervenuti i carabinieri che hanno portato via due immigrati. All’interno ci sarebbe stato un accoltellamento.

La così detta “legge del buon samaritano” voluta dal Pd toscano in Regione garantisce a Biancalani i fondi per gestire questa vergogna. Don Massimo ha ricevuto, solo nel 2020, almeno 80mila euro per mantenere alcune centinaia di clandestini che vigono nella ex chiesa trasformata in bivacco.




Vox

2 pensieri su “Don Biancalani: nuova violenza degli immigrati nel suo bivacco afroislamico, residenti terrorizzati”

Lascia un commento