Migranti in rivolta: “In hotel ci sono le cimici”

Condividi!

Non sono soddisfatti delle donne delle pulizie. Non vorrete che si puliscano le stanze da soli.

VERIFICA LA NOTIZIA
Rivolta dei vacanzieri all’hotel «Pampuri» di Brescia. Gli ospiti del centro di accoglienza per migranti – attualmente sono 114, un numero che si avvicina alla capienza massima – negli ultimi giorni hanno ripetutamente denunciato diverse criticità, manifestando una difficile convivenza con la direzione della struttura.

Due i “fronti caldi” della protesta che è andata in scena ieri all’ora di pranzo all’esterno della struttura: le condizioni igienico-sanitarie e le procedure di controllo delle presenze.

Per quanto riguarda le condizioni igienico-sanitarie, i migranti hanno denunciato che la struttura è infestata dagli insetti, soprattutto dalle cimici, che di notte arriverebbero a invadere i letti e pungere coloro che stanno dormendo.

Per i prossimi giorni la prefettura ha già organizzato una serie di controlli volti a verificare le effettive condizioni dello stabile.

Proteste anche per quanto riguarda le procedure di controllo all’interno dell’edificio. A quanto pare nel corso della giornata vengono effettuati due controlli sui presenti, uno tra le 5 e le 6 del mattino e uno tra le 23 e mezzanotte.

E loro vogliono spacciare in pace e andare in giro.

Tra i motivi della protesta di ieri, anche il fatto che secondo i migranti cinque di loro, quelli più attivi nella denuncia per la situazione di difficoltà, sarebbero stati trasferiti “per punizione” a Montichiari lontano dal “posto di lavoro”.

Questi si erano creati una piazza di spaccio, e gliela sposti? Non si fa.




Vox

7 pensieri su “Migranti in rivolta: “In hotel ci sono le cimici””

  1. Mangiatele, è inutile che facciate tanto gli schizzinosi, tanto lo sappiamo che nei vostri paesacci di merda dell’Africa mangiate quelle ed altro!!!!!!!!!💩💩💩💩💩💩💩💩

  2. Le cimici non pungono gli esseri umani,
    Se avete un po’di sporco imparate a “smerdarlo” da soli
    Noi in campagna sono anni che abbiamo le cimici asiatiche e ci provocano danni enormi con perdite fino all’80% di prodotto e nemmeno la ministra Bellanova si è messa a piangere, per i disastri.
    Una cosa è certa bisogna fare i “complimenti” a tutto il sinistrume che vi istruisce bene su come avere pretese e farvele esaudire dagli italiani.
    Una cosa sarebbe meglio che la sinistra vi istruisce sulla nostra storia, radici e tanto altro, forse capireste di darci un taglio con le pretese, che ognuno ha il diritto di progredire a casa propria e soprattutto molti di voi non avrebbero in bocca la costante parola “razzista fascista”,.
    Ho scritto così, non per errore ortografico, ma perché molti non hanno la doppia zeta od il suono “sc” non è pronunciato in maniera corretta.

  3. Le cimici non pungono gli esseri umani,
    Se avete un po’di sporco imparate a “smerdarlo” da soli
    Noi in campagna sono anni che abbiamo le cimici asiatiche e ci provocano danni enormi con perdite fino all’80% di prodotto e nemmeno la ministra Bellanova si è messa a piangere, per i disastri.
    Una cosa è certa bisogna fare i “complimenti” a tutto il sinistrume che vi istruisce bene su come avere pretese e farvele esaudire dagli italiani.
    Una cosa sarebbe meglio che la sinistra vi istruisce sulla nostra storia, radici e tanto altro, forse capireste di darci un taglio con le pretese, che ognuno ha il diritto di progredire a casa propria e soprattutto molti di voi non avrebbero in bocca la costante parola “razista fasista”,.
    Ho scritto così, non per errore ortografico, ma perché molti non hanno la doppia zeta od il suono “sc” non è pronunciato in maniera corretta.

Lascia un commento