Legge omofobia, manifestazione davanti al Parlamento

Condividi!

“Giovedì 16 luglio, alle ore 17 a piazza Montecitorio, scenderemo in campo contro il Ddl Zan-Scalfarotto sull’omotransfobia di cui ieri è stato adottato il testo unificato in commissione Giustizia alla Camera. Abbiamo invitato e saranno presenti parlamentari di tutti gli schieramenti” hanno dichiarato in una nota il presidente e il vice presidente di Pro Vita & Famiglia, Toni Brandi e Jacopo Coghe.

“Tutta l’Italia si sta mobilitando contro questa legge totalitaria e liberticida perché contraria alla Costituzione e alla volontà della maggioranza del popolo italiano. E non ci fermeremo qui, ma proseguiremo fino a quando non tornerà in campo il buon senso e al centro il rispetto del Diritto” hanno concluso Brandi e Coghe.




5 pensieri su “Legge omofobia, manifestazione davanti al Parlamento”

  1. questi possono fare tutte le leggi del mondo , ma un frocio e’ restera’ soltanto un volgare rottoinculo… non possono incarcerare il 99 % degli italiani su di una popolazione di rottinculo che saranno si e no 50.000 persone, stanno tutti a milano torino e bologna….. ricchioni di merda

  2. Mica tutti i bolognesi sono gay ed a favore di Bibbiano, il problema è che questo virus è come altre notizie coprono la realtà quotidiana. Un esempio sono gli sbarchi di infetti da coronavirus e non solo di clandestini e questa legge, di cui nemmeno qui in Emilia Romagna, nessuno ne sa nulla, a distanza di un anno dalla sua approvazione.
    Il coronavirus ha fatto le sue stragi, ma c’è ne sono in atto più silenziose, ma non meno deleterie.

Lascia un commento