Cuccarini, Adinolfi: “A Raiuno solo conduttori gay, vince Rocco Casalino”

Condividi!

“Solidarietà a Lorella Cuccarini – scrive nel suo clamoroso post Adinolfi – ingiustamente rimossa dalla conduzione de La Vita in Diretta perché è una mamma di famiglia di idee cattoliche”. Poi la bomba sganciata direttamente su viale Mazzini: “Fatta fuori da Raiuno che ormai vuole solo conduttori maschi gay: Matano, Diaco, Convertini. Rocco Casalino e Vincenzo Spadafora vincono”. Si attendono reazioni.

Nella scala di dis-valori della sinistra post-moderna gay battono femmine. ‘Negri’ battono gay. Ma c’è poi qualcuno che batte tutti.




16 pensieri su “Cuccarini, Adinolfi: “A Raiuno solo conduttori gay, vince Rocco Casalino””

  1. Faresti un gesto epocale solo dettato dalla “poesia”?
    Scelgo io il poeta? Scelgo Coleridge+Harris?
    https://www.youtube.com/watch?v=OSDZj_jh5cE
    Scelgo lo scudo strano del Liverpool?
    “you know you’d never walk alone?”
    Feel the “Rime”.
    E cosa ha recitato alla matura zio Antani per avere 9 di Inglese e 9 di storia e portare a casa un bel 36?
    And by the light of the moon…
    Then the spell starts to break….

    1. Ci sarebbe anche il pezzo del tema “apologia di reato”, perchè chi ha difeso l’Austria da Adolfo e che cazzo di lavoro faceva Tayllerand? Negri sono, e negri rimangono.

      Che lavoro faresti “da grande”? Avrai un problema con “l’autorità”.

      Comesefosse? Importasega. Ricco? Nè io nè il mio vecchio col grembiule. Avete sbagliato mira. Smettete di telefonare.

  2. Ho troppi cazzi e mazzi di vita reale per essere il tuo cavallo. Sarai il mio o porterai i fiori nel posto in cui le mie figlie porteranno le arance? Se hai l’età giusta, potresti essere una parte del vero “zio Adi”. Altrimenti organizzeremo un grande concerto.

    Che zio Antani sia “andato”?
    Forse.
    Scommetteresti sulla Lamorgese o su di me?
    I’ll be waiting for you.
    I’ll never walk alone.
    Viva l’Italia.
    Da Nizza al Carnaro.
    Da Campione a Misurata.
    I negri non son previsti.

    Se vuoi solo suonare la chitarra devi fare “Powerslave” tutti i giorni perchè la “Rima del vecchio marinaio” è il mio poema preferito.

        1. Johan Sebastian era troppo vicino a “Dio” anche se voleva essere così lontano da fare solo soldi per i suoi mille figli…

          Vi ho mai detto che penso che l’Universo e “Dio” non siano niente altro che un Sinusoide gravitazionale?

  3. Adinolfi é un cattolico molto originale, però ha ragione. La RAI è monopolizzata dalla sinistra da 50 anni, e mai nessuno ha voluto cambiare questa cosa. Non c’é nessun pluralismo, se non solo di facciata.

  4. La scala è fondata sui diritti umani negati. Chi ne ha meno, ha più valore. La sostituzione dipende dal fatto che il regime deve alimentare emozioni che supportano i diritti umani: amore, solidarietà, accoglienza, ecc. e deve reprimere emozioni che contrastano i diritti umani: rabbia, indignazione, ecc.. Il popolo deve essere deprivato dei suoi meccanismi di difesa emotivi contro il degrado e la decadenza. (vedi:dirittiumani.net/i-meccanismi-di-difesa-emotivi)

Lascia un commento