Fase 2: italiani in coda per il cibo e clandestini in hotel – VIDEO

Condividi!

In fila per il pacco alimentare. Italiani sempre più poveri, chiedono una busta della spesa alla parrocchia mentre attendono invano un sostegno dallo Stato che li ha abbandonati. Preferendo spendere 35 euro al giorno per mantenere clandestini in resort di lusso.

E, ovviamente, sono in concorrenza con gli immigrati clandestini in attesa di regolarizzazione. Non donate alla Caritas, donate ad associazioni identitarie che consegnano pacchi alimentari e aiuti solo a italiani.

Intanto:

Centinaia clandestini trasferiti da Lampedusa a resort di lusso – VIDEO

E ce ne sono oltre 85mila:

Decreto Rilancio, mancano i soldi: spesi per tenere 85mila immigrati in hotel




2 pensieri su “Fase 2: italiani in coda per il cibo e clandestini in hotel – VIDEO”

  1. Fase 1: accellerazione accoglienza neocittadini europei da Europa Est, Africa, Asia, America Latina
    Fase 2: chiusura attività autonome non produttive
    Fase 3: ridimensionamento servizi, pensioni e posti pubblici
    Fase 4: drastico aumento tassazione immobili, servizi, utenze, automezzi etc
    Fase 5: verifica e valutazione risorse umane ed economiche per razionalizzazione reddito di cittadinanza
    O cosí o andremo in bancarotta!

  2. fase1 : da cancellare
    fase2 . espulsione di tutti i fancazzisti che sono mantenuti a 35 euro al dì
    fase3 : ripristino ius sanguinis
    fase4: rilascio di permessi a tempo soltanto a chi viene a lavorare
    fase5: rimpatrio di tutti coloro che non lavorano e dei familiari a loro carico
    fase6: recupero dell’autonomia politica, bancaria, monetaria
    o così o bancarotta

Lascia un commento