Rivolta contro il golpe elettorale di Conte, 5 governatori a Colle: no voto 20/09

Condividi!

La proroga della data delle elezioni
regionali, che “può essere giustificata
solo da ragioni sanitarie ed emergen-
ziali, sta assumendo i contorni di una
decisione politica,basata sulla conve-
nienza di parte, che a nostro avviso
non può giustificare la compressione
dell’autonomia legislativa regionale e
il diritto di voto degli elettori”.

Così in una lettera a Mattarella, i go-
vernatori di Campania, Puglia, Veneto,
Liguria e Marche, in cui chiedono di
intervenire per evitare le elezioni il
20 settembre,come propone il Governo.




Lascia un commento