No, Trump non ha proposto di iniettare i contagiati con disinfettanti

Condividi!

L’ultima bizzarra accusa dei media di distrazione di massa a Trump è che avrebbe suggerito di ‘iniettare disinfettanti’ nei malati di coronavirus.

In realtà, Trump parlava generalmente di nuove informazioni sull’uso della luce ultravioletta e disinfettante che uccidono il virus sulle superfici.

Quindi, una citazione del presidente Trump totalmente fuori contesto, come al solito.

Trump ha usato il termine “iniettare”, ma intendeva usare un processo – che ha lasciato a “medici” per definire – in cui i polmoni dei pazienti potevano essere eliminati dal virus, data la nuova conoscenza della sua risposta alla luce e altri fattori .

All’inizio del briefing, il Dr. Bill Bryant, capo della direzione Scienza e tecnologia del Dipartimento della sicurezza interna, ha descritto i risultati di una nuova ricerca del governo che ha dimostrato che il coronavirus non è sopravvissuto a lungo alla luce solare, a temperature più calde e più umide condizioni e ai disinfettanti.

Trump, rispondendo, ha osservato che c’erano state discussioni sul test della luce ultravioletta sui pazienti o sui metodi per portare la luce all’interno del corpo. “E poi vedo il disinfettante, dove lo elimina [il virus] in un minuto. Un minuto. E c’è un modo in cui possiamo fare una cosa del genere, mediante iniezione all’interno o quasi una pulizia, perché vedi che entra nei polmoni.”

Trump non ha mai proposto di iniettare ai pazienti disinfettante; rimandando ai “medici” capire come applicare la ricerca del dottor Bryant.

Quando Jonathan Karl della ABC News ha chiesto al Dr. Bryant se il presidente avesse proposto di iniettare una persona con “candeggina e alcol isopropilico”, Trump ha ovviamente chiarito che il processo “non sarebbe attraverso l’iniezione” e che stava parlando di “pulizia, sterilizzazione di un’area” e sull’applicazione del disinfettante a “un oggetto inerte”.




Vox

Un pensiero su “No, Trump non ha proposto di iniettare i contagiati con disinfettanti”

  1. È comunque stupido a fare domande simili. È il presidente d’America mica una colf, come può pensare che una luce ultravioletta possa essere introdotta nel corpo e illuminare le cellule. O che possano disinfettarle… come quei cinesi che sono morti perché hanno bevuto alcool denaturato.
    Meluzzi aveva il naso molto rosso nel penultimo video, lo combatterà col vino e fra tutti mi pare il metodo migliore 😄 il meno dannoso. Una sbornia di vino di qualità non ha mai ucciso nessuno. Io essendo astemia nell’eventualità si rivelasse efficace dovrò impegnarmi.

Lascia un commento