Roma, scossa terremoto 3/3,5

Condividi!

Provincia di Roma, scossa 3/3,5
Una scossa di terremoto di magnitudo
tra 3 e 3,5 è stata registrata alle
2,12 nella provincia nordest di Roma,
vicino Tivoli.

Secondo i rilevamenti dell’Istituto
nazionale di geofisica e vulcanologia
(Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a
16 km di profondità a ed epicentro tra
Marcellina e San Polo dei Cavalieri.

Il sisma è stato distintamente avverti-
to dalla popolazione, ma non si segna-
lano danni a persone o cose.




4 pensieri su “Roma, scossa terremoto 3/3,5”

  1. L’altro giorno il terremoto, e anche bello pesante, lo hanno subito gli slavi. Mille non più mille… avrebbe sbagliato di 20 anni, ma ce la siamo voluta col covid, si poteva benissimo evitare stando ognuno per i fatti propri, invece no! Hanno voluto a tutti i costi quei caxxo di cinesi. Leggevo che in paesini come Cascia sono impestati, mi chiedo come c’è arrivato… viaggiando direte voi… eh no! la paziente 1 era una novantenne che poi ha contagiato altri, ora non so saranno una ventina. Se avessero messo le spore nelle buste delle bollette della luce allora prenderebbe senso, bello chirurgico con i nomi scelti minuziosamente, poi i parenti lo prendono di conseguenza. Così sterminano le famiglie?

  2. Ho letto sui soliti siti complottisti che hanno girato e girano i tamponi già infetti… Cioe’, te li mettono nel naso per vedere se hai il coronavirus ma invece ti danno loro il coronavirus che non avevi. Col terremoto ci sarà da ridere, diranno di restare in casa?

    1. Ah non credere che non ci abbia pensato, ma non è da complottisti pensare il peggio di chi si è comportato in modo criminale nei noostri confronti. È essere realisti. Poi ti dico un’altra cosa si avvicinano alla bocca con i guanti sino a toccarla, l’ho visto in tv e chi mi dice che se li cambiano? Con la penuria vuoi che ogni tampone buttino un “prezioso” paio di guanti? Meglio il kit usa e getta con la gocciolina di sangue, se è sigillato singolarmente va bene e si cambia i guanti davanti a me.

Lascia un commento