Paesi Ue bloccano turismo e merci italiane ma ci mandano i loro clandestini

Condividi!

La follia del governo Conte e la stupidità di Paesi che non cercano i loro infetti e pensano di non averne

“Le merci non sono contaminate. Dobbiamo dire a qualche Paese europeo che le scelte che stanno facendo di chiedere la certificazione alle merci che provengono dall’Italia sono sleale concorrenza e io chiedo che la Commissione europea si attivi su questo per dare un’informazione puntuale. Le merci che partono dall’Italia sono sane e sono garantite come lo erano prima”. Lo ha detto la ministra delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Teresa Bellanova, riguardo al coronavirus.

I portuali e i fornitori di bordo a Paola e La Valletta, a Malta, hanno interrotto le loro attività di scarico merci rifiutandosi di salire a bordo dei mercantili provenienti dall’Italia. A riferirne è Malta Today, secondo cui i portuali lamentano l’assenza di personale medico durante le operazioni di sbarco che implicano contatti con l’equipaggio delle imbarcazioni in arrivo e annunciano che non riprenderanno il loro lavoro senza supervisione e autorizzazione sanitaria. Tre le imbarcazioni che ieri non riuscivano a scaricare la merce, tra queste la Eurocargo Malta, della Grimaldi Lines e Maria Grazia Onorato, della Onorato Group.

L’Italia diventa off limits per i turisti europei ma non per i loro clandestini:

A parti inverse, fossimo noi a prendere i barconi verso l’Africa, ci affonderebbero e magari mangerebbero anche.

Un Paese serio vieterebbe d’ora in poi i voli diretti verso l’arcipelago. Embargo turistico. Che comunque potete già iniziare a fare volontariamente.




5 pensieri su “Paesi Ue bloccano turismo e merci italiane ma ci mandano i loro clandestini”

  1. Si, la UE vuole davvero (e senza motivo apparente) affondarci.
    Sostenevano che le merci cinesi non rappresentavano un rischio, il virus dicevano non si trasmette a distanza.
    Io sono del parere contrario naturalmente. Erano raccomandati caldamente gli scambi, mentre con le nostre applicano criteri diametralmente opposti. Ragione di più per incrociare le braccia e come il nostro amato Duce, quando si trovò in situazioni difficili ed ostili, che esordì :
    ME NE FREGO! Io aggiungerei chiudiamoci dentro e lavoriamo sodo.

  2. Malta senza i turisti italiani, vorrei vedere come fa. Grazie ad un governo formato da elementi con una deficienza politica senza eguali, il mondo intero ci sta trattando come lebbrosi, trattamento che avrebbe dovuto riguardare i cinesi, dato che il virus é nato nel loro paese, e loro stessi lo hanno esportato. É assurdo!

  3. Come sapete io sono un mix di San Tommaso e Bastiancontrario perciò le mie teorie possono risultare bizzarre, ma siamo sicuri che esistano davvero questi malati e che chi è morto, anche se è morto davvero, sia a causa del virus? Ero qua che rimuginavo e mi dicevo…se volessero coprire qualcosa di più e di completamente diverso? Se la scusa dell’epidemia fosse un mezzo inventato per portarci ad accettare decisioni a cui difficilmente ci saremmo piegati? All’interno della ue intendo.

Lascia un commento