Coronavirus, UE invita a non recarsi in Lombardia

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

La Commissione europea ha suggerito al proprio staff di non recarsi in Lombardia per via dei timori sul coronavirus e ha comunicato ai funzionari che hanno soggiornato nelle aree più colpite del Nord Italia di restare a casa per due settimane.

“Consigliamo al nostro staff di sostituire i viaggi in Lombardia con delle teleconferenze”, ha detto un portavoce della Commissione europea durante una conferenza stampa a Bruxelles.

Il portavoce ha aggiunto che i membri dello staff Ue che sono stati durante le ultime due settimane in una delle 11 città indicate come le più colpite dall’epidemia di coronavirus, devono restare a casa per due settimane.




Un pensiero su “Coronavirus, UE invita a non recarsi in Lombardia”

Lascia un commento