Coppia gay adotta maschietto: stuprato e fatto stuprare in festini gay

Condividi!

A PROPOSITO DI BIBBIANO

QUESTA E’ LA STORIA DI JOHN, CHE AVEVA 6 ANNI QUANDO TUTTO E’ FINITO

VERIFICA LA NOTIZIA

Perché tutto iniziò molto prima. Inizia quando Mark Newton e il suo ‘ragazzo americano’, di nome Peter Truong, comprano un bambino à la Vendola, pagando 8.000 dollari ad una donna russa in un’adozione più o meno illegale. Da allora, in Russia l’adozione gay è illegale per legge.

Fino a qui un’esperienza ‘normale’ in ambienti gay e non solo (noi siamo contro la ‘surrogata’ anche per coppie normali), anche il parlamentare PD che ha fatto denunciare dal suo ‘amico’ Vox e ha perso ha ottenuto così un bambino, usando una donna come come madre surrogata e con lui tanti altri, più o meno noti. Tutti criminali.

Tornando al piccolo John, la coppia gay che lo aveva ottenuto, non era una coppia qualunque, ma composta da due attivisti. Di quelli che vanno ai Gay Pride, che vengono intervistati per spiegare quanto è giusta l’adozione gay.

Avevano rilasciato un’intervista ad un giornalista di ABC nel Queensland, nel 2010, proprio per parlare della loro battaglia per avere un figlio come coppia gay, dal titolo: due padri sono meglio di uno.

gaycirinna2
GAY E MULTIETNICA, LA ‘COPPIA’ PERFETTA PER BOLDRINI

L’abuso sessuale è iniziato quando il bambino aveva solo 20 mesi e la polizia ha trovato ore e ore di video che documentano l’abuso. Cose terribili. Inenarrabili. Che vi risparmiamo.

La coppia ha portato il bambino in giro per il mondo per circa sei anni in una sorta di tour gay dell’orrore: permettendo ad altre coppie gay di abusarne  sessualmente, mentre loro filmavano gli atti.

Gli atti omosessuali – saremo crudi – includevano rapporti orali e anali. Ad un bambino di 20 mesi.

Più di 80 ore di filmati sono stati scoperti dalle indagini della polizia. La coppia ha permesso ad ‘almeno’ 8 uomini gay di abusare sessualmente del loro ‘stepchild’.

I video di abusi sessuali venivano poi diffusi su un sito gay internazionale conosciuto come Boy Lovers Network. Uno di quei siti, parte di una rete fittissima del terrore, di cui dovrebbe occuparsi notte e giorno la polizia postale italiana, invece di andare a caccia di ‘odio’ su Facebook.

La ‘coppia’ veniva idolatrata da parte degli altri omopedofili, per la capacità di spostarsi liberamente in tutto il mondo abusando il bambino e lasciando che gli altri abusassero di lui sessualmente, e facendola franca.

Era facile: erano i suoi genitori. Chi poteva fermarli? Chi potrà fermare i loro epigoni in Italia con la legge Cirinnà? Per ora ve li ‘rubano’ con Bibbiano, ma poi se li potranno ‘fabbricare’ in casa.

Il mondo perfetto della Globalizzazione: senza confini, né fisici, né morali.

Gli otto gay che hanno commesso atti sessuali sul ragazzo provenivano da Australia, Stati Uniti, Germania e Francia. La coppia gay è alla fine stata arrestata ed entrambi stanno attualmente scontando la loro pena negli Stati Uniti

Appena prima di sentire la sentenza, uno dei, Mark Newton, ha detto che essere padre è stato un onore e un privilegio, e i sei anni che ha trascorso con il bambino sono stati i migliori anni della sua vita. Agghiacciante.

Prima di essere arrestati, i due stavano cercando di comprare un secondo bambino. Avevano offerto ad un’altra donna, una malese, 100.000 dollari per fare da madre surrogata. Lui è stato salvato, ma quanti, mentre leggete queste parole, non li stiamo salvando?

childporn30n-2-web

Newton è stato condannato a 40 anni (LINK) e il suo partner Truong è stato condannato a 30 anni di prigione negli Stati Uniti. Noi avremmo optato per la pena di morte.

Questo significa che tutti i gay stuprano i bambini? Ovviamente no. Ma significa che alcuni potrebbero approfittare di nuovi ‘diritti’ per farlo.

Quello che è accaduto al piccolo John non deve accadere a nessun altro. Ma sta avvenendo a migliaia di bambini in tutto il mondo. E noi non facciamo nulla per impedirlo.




2 pensieri su “Coppia gay adotta maschietto: stuprato e fatto stuprare in festini gay”

  1. Se io mettessi le mani su chi ha compiuto questo orrore commetterei il reato di torture peggiore di sempre e un vilipendio di cadaveri come mai si é visto!!!Non sono esseri umani, chi fa queste cose va vivisezionato, torturato il più a lungo possibile!Il carcere é una stronzata x questi mostri, la giustizia é ben altra cosa!!!

Lascia un commento