Virus dilaga in Cina: morti a Pechino e confine Russia, chiuse 7 megalopoli

Condividi!

Virus, una vittima lontano da epicentro
C’è una seconda vittima del nuovo coro-
navirus in Cina fuori dall’area dell’e-
picentro: una persona è morta a Hei-
longjiang (nord-est), una provincia al
confine con la Russia, a più di 1.800
km in linea d’aria da Wuhan, la città
che ha registrato la stragrande maggio-
ranza dei casi di contaminazione e di
morti per il virus.

Un altro caso è stato annunciato poco
prima a Hebei,la provincia che circonda
Pechino.

Coronavirus.Cina,’chiusa’ settima città
Una settima città vicino all’epicentro
dell’epidemia di virus in Cina ha in-
terrotto il servizio di trasporto pub-
blico e ha chiuso un ponte di accesso
sul fiume mentre il Paese intensifica
gli sforzi per contenere il coronavi-
rus.

La città di Huangshi nella provincia di
Hubei ha annunciato che le rotte di
trasporto e un terminal dei traghetti
hanno chiuso alle 02:00 gmt, le 03:00
in Italia.




Un pensiero su “Virus dilaga in Cina: morti a Pechino e confine Russia, chiuse 7 megalopoli”

  1. I Cinesi mangiano qualsiasi cosa da sempre e il virus appare quando è chiaro che la “rivolta” dei deficienti di Hong Kong è fallita?

    “Se ha quattro zampe e non è una sedia, se ha due ali e non è un aereo, se nuota e non è un sottomarino i Cantonesi lo mangeranno”
    (il Principe Filippo, maestro di vita)

Lascia un commento