Fazio esulta: “Non c’è limite al mio stipendio”

Condividi!

La Corte dei Conti ha archiviato l’inchiesta per danno erariale sul maxi-stipendio di Fazio: “Le prestazioni artistiche non sono soggette al tetto retributivo di 240mila euro annui previsto invece per i dirigenti”. E lui esulta:

Il fatto che sia legale non significa che sia legittimo. Non solo è ridicolo pagare milioni di euro Fazio per le stupidaggini che diffonde sulla televisione pubblica, ma lo è proprio pagarli uno stipendio.




Lascia un commento