Profughi delusi: “In Italia si sta come in Libia” – VIDEO

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Da anni è un fiorire di bufale sulle condizioni dei clandestini in Libia. Alcuni parlano addirittura di ‘torture’, tutto per tentare di delegittimare il blocco memorandum italo-libico. E riaprire il traffico già parzialmente ripreso con la riapertura dei porti.

Bene, a giudicare dalle testimonianze dei cosiddetti profughi arrivati in Italia dalla Libia, qui si sta peggio di lì. Ascoltate le parole di questo africano sentito tempo fa a Milano:

Quindi, o a Milano Sala ha messo in piedi camere delle torture, oppure non ci sono nemmeno in Libia.




2 pensieri su “Profughi delusi: “In Italia si sta come in Libia” – VIDEO”

  1. A quell’anziana che si lamenta per le condizioni in cui vengono lasciati, se fossi stata il giornalista avrei risposto che presto sarà costretta a lasciar loro il suo alloggio, pertanto avrà tempo di rammaricarsi…davvero questa volta, senza falsi perbenismi.

Lascia un commento