A Milano i Rom occupano le case popolari e le rivendono a 3mila euro – VIDEO

Condividi!

Questa sera Striscia la Notizia ha raccontato il mercato nero delle case popolari Aler di via Quarti, nella periferia ovest di Milano. Si tratta di 450 appartamenti che dovrebbero essere destinati alle famiglie a basso reddito, ma che incredibilmente vengono proposti e ceduti abusivamente a persone che li occupano grazie a un vero e proprio “racket della casa”. «Tu hai i soldi? Dammi il tuo nome. Io ti dò le chiavi di casa, tu mi dai 3 mila euro e una volta entrato poi sono cazzi tuoi», dice uno dei mediatori clandestini all’attore di Striscia che si finge interessato all’appartamento.




2 pensieri su “A Milano i Rom occupano le case popolari e le rivendono a 3mila euro – VIDEO”

  1. Anche la “giornalista” è marocchina e ti fa pure il verso finale…al peggio non c’è mai fine! Striscia fa sempre più schifo, va bene sottolineare i drammi italiani ma facciamolo con stile: con una giornalista NOSTRANA. Avete paura che una connazionale sarà tacciata di essere razzista? Semplicemente una persona qualificata che va a mettere il naso in questioni che la riguardano PIÙ da vicino, E le forze dell’ordine cosa fanno? Solo per gli allacci enel abusivi c’è la galera, perché il prefetto non interviene? Sotto a telefonare dunque ragazzi! Facciamogli diventare le linee roventi ai porci omertosi.

Lascia un commento